Seguici sulle nostre

 pagine social!!!

Seguici sulle nostre

 pagine social!!!

Seguici sulle nostre pagine social ! ! !

TM

TM

sfero
giornalismo
glnuovissimo1

GIORNALISMO LIBERO

TM

mewe
gab
gab
mewe

GIORNALISMO LIBERO

IL BLOG

SITEMAP

INFO & CONTATTI

 

info@giornalismolibero.it

collaboraconnoi@giornalismolibero.it

 

redazione@giornalismolibero.it

per il tuo pensiero libero

per il tuo pensiero libero

exit
exit
mewe
gab
exit

TM

Nasce oggi Giornalismo Libero     , che si pone come obiettivo principale, fornire a chi lo desideri la possibilità di pubblicare i propri scritti

sfero

Gli articoli del Blog

CVD: COME VOLEVASI DIMOSTRARE

2021-12-15 18:47

Luca Bandini

Editoriale, emergenza, potere ad libitum, messaggi subliminali, potere criminale, ennesima proroga, in barba alla costituzione,

CVD: COME VOLEVASI DIMOSTRARE

Da una parte speravo vivamente di sbagliarmi, continuando a ripetermi che non avrebbero potuto farlo, ma dall'altra dentro di me sapevo perfettamente

Da una parte speravo vivamente di sbagliarmi, continuando a ripetermi che non avrebbero potuto farlo ma, dall'altra, dentro di me sapevo perfettamente, come del resto ho scritto, che sarebbe stato così.

E quindi ieri abbiamo assistito all'ennesimo preannunciato capitolo di questa immensa farsa che ormai sta andando in onda da quasi due anni.

Infatti il presidente Draghi ha portato in CDM il nuovo decreto con il quale viene prorogato lo stato di emergenza fino al 31 marzo del 2022, in occasione del perdurare delle condizioni di "emergenzialità" dovute al @ovid_19 e alla recrudescenza dei contagi.

Questo quanto affermato dal presidente e da tutto il governo che, regolarmente, vengono poi scimmiottati da tutti gli interventi di ogni politico in qualsivoglia trasmissione televisiva, per non parlare degli imbrattacarte di cui ormai ci siamo francamente stufati.

Nonostante la nostra costituzione parli assolutamente chiaro e che, quindi, lo stato di emergenza, decretato per la prima volta il 31 gennaio del 2020, visto che non avrebbe potuto durare più di un anno e, al massimo, essere proprogato per altri 12 mesi - fra parentesi, tale possibilità era già scaduta al 31 luglio di quest'anno poiché, la prima volta, era stato istituito per soli 6 mesi - il governo ha dovuto intervenire con una legge primaria ad hoc al fine di by passare questo scoglio, alla faccia, ovviamente, di qualsiasi correttezza verso la nazione che dicono di rappresentare e tutelare.

Infatti resta estremamente difficile poter dimostrare che attualmente vi sia un qualsiasi stato di emergenza sul suolo Italiano, visto e considerato che, ad oggi, la saturazione delle terapie intensive, sull'intero suolo nazionale, è di poco superiore al 9%.

Ma, in effetti, come avrebbero potuto affermare il loro strapotere se avessero deciso di scegliere un'altra strada, come quella indicata nei giorni scorsi, ovvero con il trasferimento dei poteri commissariali in capo alla protezione civile, di modo da poter rientrare nell'alveo della normalità istituzionale?

Ed è proprio per evitare l'inferno che si sarebbe naturalmente scatenato in parlamento, con il venir meno dello stato di emergenza e, quindi, con la fisica impossibilità di proseguire nella modalità di "sostanziale esclusione" del parlamento dalla gestione della Res Pubblica, che e' stata decretata questa proroga incostituzionale dello stato di emergenza. .

Sconfortanti e seriamente fantascientifiche e preoccupanti, le deliranti parole del Drago nazionale, che ha candidamente detto di "essere contento per la ritrovata normalità, che dovrà essere mantenuta e preservata con le unghie e con i denti"!!!

Ma stiamo scherzando???

Cioè, per questo personaggio, che sempre di più assomiglia ad un losco faccendiere che pensa solo ed esclusivamente a sé stesso ed agli interessi della sua corporazione, piuttosto che al bene collettivo di un'intera nazione, quella che stiamo vivendo oggi, perennemente in stato di emergenza, sarebbe una "normalità" che dobbiamo mantenere con le unghie e con i denti?

Qualsiasi studente di psicologia al primo anno di università potrebbe tranquillamente dirvi che il messaggio che vogliono lanciare è totalmente diverso da quello che traspare dalle parole virgolettate del premier e, cioè, vi stanno dicendo in poche parole che questa situazione attuale deve essere considerata come la "nuova normalità futura" che vogliono, bene o male, imporre a tutti quanti nel nostro paese e, più in genererale, nel mondo intero.

E questo non è complottismo ma, semplicemente, una constatazione dei fatti ed un'applicazione delle più elementari conoscenze di psicologia e dialettica.

Altro fatto veramente incomprensibile e, con molta probabilità, altamente dannoso per l'intera economia Italiana è che nel decreto legge approvato ieri è stato inserito l'obbligo di quarantena per le persone non vaccinate che entrano in Italia: tanto per affossare definitivamente sia l'immagine del nostro paese, sia il comparto turistico e imprenditoriale di tutta la nazione.

Infatti, qualcuno mi deve spiegare come potrebbe un uomo d'affari, per esempio Svedese, dove la vaccinazione è intorno al 60%, o anche inglese, venire in Italia, magari per degli incontri di affari di 3 giorni, se si deve sottoporre ad una quarantena di 5 giorni!!!

Siamo realmente all'assurdo più totale.

Ma, come ho avuto occasione di scrivere nell'ultimo articolo, state tranquilli, che questo è solo uno degli ultimi atti per la preparazione e conduzione in porto del progetto originale, ovvero la presa e il mantenimento del potere ad libitum.

In un paese normale ci sarebbe già la gente per le strade a fare le barricate, magari con metà delle forze dell’ordine dalla loro parte ma, ormai, personalmente non ho più speranze, poichè in una cosa hanno agito alla perfezione, e cioè sono riusciti a fare un capolavoro di convincimento che si è innescato su una debolezza strutturale tipica del popolo italiano - brutto a dirsi, ma la storia insegna - per cui, in sostanza, hanno già vinto.

E la domanda che, oggi, Fabio Duranti, durante un suo video su Radio Radio, si auto poneva sul perché la gente non riesca a capire queste semplici cose, è del tutto pleonastica, e sancisce in modo ineluttabile quanto detto nella precedente frase.

Per fermare questi delinquenti da strapazzo nella loro opera di "distruzione di massa" ormai può esserci solo un unico sistema, e non è di certo la pace.


 

800px-dollarnote_siegel_hq-720x390.jpeg

Per il tuo spazio pubblicitario sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email:


 

Contenitore dove chiunque potrà pubblicare i propri articoli di cultura, storia, politica, società ed altro al fine di combattere lo strapotere della stampa mainstream.
 

www.giornalismolibero.it    All Right Reserved 2016-2021

 

by Luca Bandini

 

Sede Legale: Località Il Casalone - Lano 37 - 53034 Colle di Val d’Elsa (SI)


P. Iva: 01540210521

Cookie Policy | Privacy Policy

 


Sito web realizzato da homo vivo giuseppe rago: +39 366 539 9177 - PEC: giusepperago@casellapec.com - Email: beppe212@tutanota.com

info@giornalismolibero.it

clicca qui per un preventivo aggiornato

Supporta, con poco, un progetto nascente, indipendente e ambizioso ma, soprattutto, a disposizione del popolo!

donazioni

Supporta, con poco, un progetto nascente, indipendente e ambizioso ma,

soprattutto, a disposizione del popolo!

Donazioni 2
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder